Gli articoli tecnici

Di seguito una serie di pubblicazioni che rappresentano dei punti di riferimento per l’attività professionale:

AA.VV. “Linee Guida NTC2008” Gruppo Interregionale Ordine Geologi

P.Galli: “New empirical relationships between magnitude and distance for liquefaction” Tectonophysics (2000) pagg. 169-187

Castellaro S., Negri N., Rovere M, Vigliotti L. “Interazione suolo-struttura e struttura-struttura: una lezione dal terremoto di Mirandola del 20.05.2012” da Il Geologo dell’Emilia-Romagna n.45, pp. 47 – 52 (2012)

Castellaro, S., and F. Mulargia (2009). “Vs30 estimating using constrained H/V measurement”, Bull. Seism. Soc. American n°99; pagg. 761-773

AA.VV. “Esperienza di misura mediante lo strumento Tromino per lo studio delle vibrazioni e delle sollecitazioni naturali e antropiche” Rapporti tecnici INGV n. 203 (2011)

Capelli G., Mastrorillo L., Mazza R., Petitta M., Baldoni T., Banzato F., Cascone D., Di Salvo C., La Vigna F., Taviani S., Teoli P., (2012) – Carta Idrogeologica del Territorio della Regione Lazio, scala 1:100 000 (4 fogli). – Regione Lazio. – S.EL.CA.

Galli P., Molin D., Scaroina L.: ” Tra fonti storiche e indizi archeologici. Terremoti a Roma oltre la soglia del danno”. Rivista dell’Istituto Nazionale d’Archeologia e Storia dell’Arte. 62-63, III s., XXX-XXXI, 2007-2008, pp. 9-32

Cesari G., Pastore M., Righini T., Larghetti R.: “Geotermia: ruolo del geologo e metodi per la caratterizzazione termica dei terreni” da Il Geologo dell’Emilia-Romagna n.48, pp. 17 – 27 (2013)

Lombardi, C. Meucci – Il Tufo Giallo della via Tiberina utilizzato nei monumenti romani – Rend. Fis. Acc. Lincei s.9, v. 17:263-287 (2006)

De Casa, G. Lombardi: “Caratteri fisico-meccanici del Tufo giallo della via Tiberina (Roma)”. Rend. Fis. Acc. Lincei s.9, v. 18:5-25 (2007)

 

 

Lascia una risposta


− 5 = due